EXTENDED: 51% OFF SALE

4 ragioni scientifiche per cui dovresti fare arte, anche se fai schifo

La razza umana ha un profondo legame con l’arte. Facciamo arte da quando esistiamo su questo pianeta.

L’arte è preziosa per la nostra cultura quanto lo è per noi a livello emotivo e intellettuale individuale. Per noi, fare arte solo per il gusto di farla è una ragione sufficiente per farlo.

La ricerca ha dimostrato che le nostre menti sono costruite per apprezzare l’arte e crearla, non importa quanto possiamo essere abili in essa.

L’arte, in tutte le sue molteplici forme, ha molti vantaggi supportati dalla ricerca scientifica. Eccone alcuni:

L’arte riduce lo stress e l’ansia:

Uno studio pubblicato sulla rivista Art Therapy ha scoperto che partecipare alla creazione artistica per soli 45 minuti era sufficiente per ridurre il livello di cortisolo, l’ormone dello stress, nella saliva dei soggetti.

Un altro studio ha scoperto che fare arte era efficace nel ridurre i livelli di ansia negli studenti universitari del primo anno. Sono bastati solo 30 minuti di pittura per diminuire l’ansia di chi si preparava per gli esami finali.

Le lezioni di arte si sono rivelate efficaci anche nel ridurre l’ansia e lo stress di coloro che si prendono cura dei familiari malati.

L’arte ci permette di radicarci e di prenderci una pausa dai fattori di stress quotidiani, motivo per cui può essere così utile per alleviare lo stress.

Fare arte visiva aiuta a creare connessioni neurali:

Uno studio del 2014 ha scoperto che la creazione di arte visiva migliora la capacità del cervello di creare connessioni.

Un mix di vernici

Questo processo è noto come rete in modalità predefinita ed è attivo quando sogniamo ad occhi aperti, ci rilassiamo o facciamo progetti per il futuro.

Studi precedenti suggeriscono che quando un’opera d’arte ci colpisce emotivamente, tali sentimenti si verificano a causa della modalità predefinita dell’attività della rete.

Ciò significa che l’arte crea profonde connessioni intrinseche con gli esseri umani e può creare pace “tra il mondo esterno e la nostra rappresentazione interiore di sé”.

Fare arte può aiutarci a superare la tristezza:

Creare arte è un modo terapeutico per distrarci dalla tristezza.

Inun esperimento di laboratorio , ai partecipanti è stato mostrato un documentario straziante per creare sentimenti tristi. È stato quindi chiesto loro di realizzare opere d'arte legate al film, di realizzare opere d'arte non correlate o di sedersi in silenzio.

Il gruppo che stava realizzando arte non correlata si è effettivamente distratto dai sentimenti di infelicità rispetto a quelli seduti nella tristezza o realizzando arte correlata.

Lo schizzo migliora la concentrazione:

È stato dimostrato che anche gli schizzi o gli scarabocchi senza senso hanno molti benefici cognitivi.

Secondo The Atlantic , può aiutarci a prestare maggiore attenzione quando ascoltiamo qualcosa che troviamo noioso e a ricordarlo in seguito. Inoltre, ci mantiene concentrati sul compito da svolgere e previene i pensieri vani.

Un altro studio pubblicato su Applied Cognitive Psychology ha concluso che i partecipanti erano in grado di ricordare il 29% in più di informazioni se scarabocchiavano rispetto a quelli che non lo facevano.

Come evidenziato sopra, fare arte può avvantaggiarci in più di un modo. Le attività artistiche possono aiutare a migliorare il nostro umore e migliorare la nostra funzione cerebrale. Uno dei modi migliori per dedicarsi all'arte è con la nostra pittura personalizzata per numero .

Noi di Personalize Everything creiamo kit di pittura con i numeri di alta qualità per artisti di tutte le età e abilità. Mettiti in contatto con noi sul nostro sito web per ordinarne uno per te.

1 commento
  • Elena Gallardo

    I like art very much although I am not an accomplished artist, I have painted several paintings in this style of Paint by numbers and I liked the result, it has also been very useful in these two years of home care, and I have found it very interesting this information, thank you

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima della pubblicazione